Una splendida tradizione Lucana.

Pasta fresca fatta a mano.

Una tradizione tutta italiana che intrattiene il nostro tempo dedicandolo a una prelibatezza che tutti conosco ma che pochi hanno mangiato è proprio quello utilizzato nel preparare la pasta fatta a mano. Proprio la pasta rappresenta un’antica tradizione che la rende una dei piatti più rappresentativi della nostra penisola,specialmente nel sud. Esistono una varietà di formati di pasta che si differenziano tra di loro a seconda della regione e dal territorio di provenienza, ma sono comunque tutti accomunati dal sostantivo “maccheroni“.

Questo tipo di pasta viene considerato uno dei più prelibati proprio perchè è preparata con le proprie mani e in essa viene trasmesso l’impegno,la passione e la creatività che una persona impiega nel farla, inoltre questa fa bene alla salute sia perchè sei a conoscenza degli ingredienti usati, per altro tutti sani, ma anche perchè impastare la massa e dedicare un pò di tempo al lavoro che necessita di una manualità, diminuisce lo stress.

E’ in cima nella classifica della pasta più prelibata anche perchè rispetto a quella industriale, questa conserva una maggiore porosità e trattiene meglio i diversi condimenti con i quali viene servita,in modo speciale con quelli a base di pomodoro.

ECCO GLI INGREDIENTI INDISPENSABILI CHE TI SERVONO.

  1. Acqua;
  2. Farina;
  3. Pizzico di sale.

Tre ingredienti semplici e alla portata di tutti per realizzare questo tipo di pasta bianca. Dopo aver unito questi ingredienti si creerà una massa che dovrà essere impastata. Per facilitare questo lavoro occorrono tre oggetti: la spianatoia che è un asse a cui puoi appoggiarti per lavorare l’impasto, un mattarello stendipasta che ti aiuterà a stendere l’impasto (entrambi di legno levigato) e per tagliarlo invece è utile la spatola tagliapasta, un oggetto con una sottile lama di alluminio o di acciaio. Questi sono i tre oggetti indispensabili, di conseguenza per creare i vari formati di pasta e dopo essere diventati più pratici nell’utilizzo di questi, possono essere utilizzati anche altri utensili più professionali. 

Puoi gustare di questa specialità in alcuni ristoranti della regione che ora elencherò nominando qualche nome:

  • La Casa del Raviolo a Maratea;
  • Kapunto a Matera.

 

 

 

Se anche tu fai parte di quel piccolo numero di persone fortunate che hanno mangiato questa specialità lucana o al contrario desideri gustarla faccelo sapere in un commento qui sotto.

 

Check Also

Il Metapontino: centro dell’agricoltura lucana

la fiorente agricoltura del Metapontino Il Metapontino è il territorio situato nella provincia di Matera ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *