Racconto di Giulio Mameli

racconto-giulio-mameli

Ma che bella questa pagina! Io non sono Lucano, ma mi sento un po’ Lucano per aver trascorso in quella Terra un periodo della mia gioventù (proprio quando si smette di essere ragazzo e si diventa uomo), questo accadeva quarant’anni fa. Perciò porto nel cuore la Basilicata e i Lucani. Da allora ho girato mezza Italia, ma non ho mai dimenticato la Lucania e la sua gente. Perché in nessun altro posto ho conosciuto persone capaci di farmi scordare la Lucania, nemmeno nella mia Sardegna! La Sardegna è la mia patria, dove sono nato e dove vivo, ma se avessi potuto scegliere, forse avrei scelto di nascere in Basilicata. La Sardegna ha molte cose in comune con la Basilicata e un vecchio proverbio dice che (sia in Basilicata che in Sardegna e forse anche in altri luoghi) chi viene da fuori piange due volte: quando arriva e quando parte. Ma non è vero, perchè in Basilicata io ho pianto solo quando sono andato via! Per questo la Sardegna è la Terra dell’anima e la Basilicata è la Terra del cuore! Soprattutto mi manca la sua gente, gente laboriosa, gente buona, generosa e ospitale. Avrei tanto voluto tornare in Basilicata, e lo desidero ancora, ma credo che non ne avrò più occasione. Della Lucania conservo ricordi bellissimi e, nel vedere le vostre foto, mi sono visto tornare ai miei vent’anni. Grazie per avermi ringiovanito di quarant’anni. Fatemi vedere ancora le foto della ‘mia Lucania’, vi seguo con piacere e affetto.

link >> https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=658285297533543&id=114656458563099

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *