Basilicata: Barre d’uranio dell’Itrec addio!

Il trasferimento eccezionale di pochi giorni fa di “scorie sottobanco dal centro enea“ che ha scosso l’opinione pubblica è legato ad un accordo internazionale tra Stati Uniti e Italia.  Le barre di Uranio e Torio custodite nei bunker dell’Enea-Trisaia sono state portate all’aeroporto militare di Gioia del Colle con un veicolo blindato, per poi essere trasportate negli Stati Uniti e non tornare mai più.  Oltre alle barre di Elk River sono stati rispediti indietro altri composti di altre due stazioni Italiane con uno storico trasporto transoceanico. L’azione militare era già stata organizzata da tempo ed era basata su un precedente accordo internazionale tra i due stati.

Comunicato Sogin

La conferma è arrivata dalla Sogin. La spedizione – fa sapere la società di Stato di bonifica ambientale dei siti nucleari italiani e della gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi – è avvenuta «in ossequio agli impegni presi dall’Italia in occasione del Vertice sulla Sicurezza Nucleare a Seoul nel marzo 2012 e si inquadra nell’accordo internazionale tra Usa ed Euratom sull’utilizzo dell’energia nucleare a scopi pacifici».

FONTE: Il Quotidiano della Basilicata / Sogin

Check Also

maratea

Proclamato il vincitore della seconda edizione del social game #vacanzelucane2013

E’ giunta al termine anche la seconda edizione del social game #vacanzelucane2013, gioco promosso dalla ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *